Contenuto principale

Nella seduta dell'8 settembre il Consiglio dei Ministri ha approvato in via preliminare le modifiche al decreto legislativo 82/2005, Codice dell'amministrazione digitale.

Il documento, che passa ora all'esame del Consiglio di Stato, modifica e integra alcune disposizioni del Codice per accelerare l'attuazione dell'agenda digitale europea.

Con questo intervento prosegue l'opera di razionalizzazione delle disposizioni del Codice per favorire l'interoperabilità tra i servizi pubblici, implementare la conservazione digitale dei documenti, rafforzare la cittadinanza digitale, valorizzare il patrimonio informativo pubblico e accrescere il livello di qualità dei servizi pubblici.

L'approvazione definitiva del documento è prevista entro 90 giorni.

Il testo del documento e ulteriori informazioni sull'iter di approvazione sono disponibili sul sito della Camera dei deputati (http://www.camera.it/leg17/682?atto=452&tipoAtto=Atto&leg=17&tab=2#inizio).