Contenuto principale

Centoventimilioni di Euro per garantire la connettività in tutta Europa: è l'obiettivo del bando "WiFi4EU" che la Commissione europea ha aperto per aiutare i Comuni a installare dispositivi per il Wi-Fi gratuito in luoghi pubblici come piazze, parchi, scuole, biblioteche e musei.
Per partecipare, i Comuni devo registrarsi entro il 14 maggio sul sito www.wifi4eu.eu. Il primo bando di concorso dei cinque previsti fino al 2020 assegnerà 15mila Euro a ogni Ente, da utilizzare per l'installazione negli spazi pubblici di punti di accesso gratuiti a Internet. La Commissione europea annuncerà questa estate i primi 1.000 assegnatori dei voucher: saranno almeno 15 Comuni per ciascuno dei 28 Paesi membri.
Gli Enti avranno poi 18 mesi di tempo per ottemperare all'installazione di dispositivi di WI-Fi gratuito nei luoghi pubblici da loro scelti, con un accesso a Internet di almeno 30Mbps di velocità.
Si può ottenere un solo voucher nell'arco dell'iniziativa "WiFi4EU". I Comuni che presentano la domanda ma non ottengono il finanziamento possono ripresentarla per i bandi successivi.