Contenuto principale

Messaggio di avviso

L’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) ha lanciato una consultazione pubblica sulle Linee Guida del Modello di interoperabilità. Il documento, strumento a supporto della strategia di interoperabilità e cooperazione tra le pubbliche amministrazioni formulata nel Piano Triennale per l’informatica nella PA, potrà essere commentato fino al prossimo 7 giugno. Di seguito la nota di AgID:

Le Linee Guida, conformi alle indicazioni dell’art. 71 Regole tecniche del Codice dell’Amministrazione digitale (CAD), sono volte a favorire lo sviluppo di soluzioni applicative innovative orientate a cittadini, imprese e alle amministrazioni e contribuiscono alla creazione del Sistema Pubblico di connettività (articolo 73, comma 3-ter del CAD). Pubblicate sulla piattaforma Docs Italia, è possibile commentarle su Forum Italia.

La definizione di un Modello di interoperabilità è un asse portante dell’intero Sistema informativo pubblico: assicura l’interazione e lo scambio di informazioni tra le PA senza necessità di specifiche integrazioni, garantendo la piena collaborazione tra le amministrazioni pubbliche e i soggetti privati. Tra gli obiettivi del Modello:

  • armonizzare le scelte architetturali delle PA e individuare le scelte tecnologiche che favoriscano lo sviluppo, da parte delle PA, cittadini e imprese, di soluzioni applicative innovative per l’utilizzo dei servizi individuati nelle Infrastrutture immateriali del Piano Triennale per l’informatica nella PA
  • promuovere l’adozione dell’approccio API first per garantire accessibilità e massima interoperabilità di dati e servizi
  • rendere sicure le interazioni tra le PA e tra PA e cittadini e imprese grazie a standard tecnologici
  • semplificare le procedure di scambio di servizi tra le PA e tra PA e privati

La definizione del Modello di Interoperabilità è coerente con il nuovo European Interoperability Framework (EIF), al fine di assicurare anche l’interoperabilità nel contesto Europeo e per l’attuazione del Digital Single Market (Mercato Unico Digitale).