Contenuto principale

Messaggio di avviso

Nell’ambito dei bandi “Lavori di Manutenzione Impianti” e “Lavori di Manutenzione Opere Specializzate” del Mepa sono state pubblicate le “Linee Guida per la stesura di RDO inerenti Lavori di Manutenzione sulle Infrastrutture CED della Pubblica Amministrazione e servizi di manutenzione connessi aderenti allo standard TIA-942”.

Le Linee guida descrivono gliaspetti tecnici e normativiinerenti la fornitura di lavori di manutenzione per le infrastrutture dei CED della Pubblica Amministrazione – ovvero i sistemi architetturali/strutturali (es. gli impianti di controllo accessi e antintrusione), l’impianto elettrico, l’impianto HVAC (climatizzazione) e i sistemi antincendio – nel rispetto dellostandard TIA-942, che è stato individuato dall’Agenzia per l’Italia Digitale (“Linee Guida per la razionalizzazione della infrastruttura digitale della Pubblica Amministrazione”) come riferimento per garantire le migliori prestazioni dei CED pubblici in termini di affidabilità e sicurezza.

Nel documento vengono, inoltre, definite lecaratteristiche tecniche e prestazionaliche dovranno rispettare i lavori di manutenzione, intesi come attività di manutenzione straordinaria e adeguamento degli elementi infrastrutturali presenti nel CED, e i relativi servizi connessi.

Due le tipologie di interventi previsti nell’ambito dei servizi di manutenzione connessi, ordinabili solo a seguito di un intervento di lavori di manutenzione sugli stessi e non indipendentemente da essi:

  • manutenzione preventiva:attività periodiche e programmate che si effettuano, in via preventiva, al fine di garantire l’affidabilità dell’impianto adeguato
  • manutenzione correttiva:attività intraprese in occasione delle segnalazioni di malfunzionamento parziale o totale dell’impianto adeguato

Le amministrazioni possono acquisire tali lavori di manutenzione solo attraverso la modalità della Richiesta di Offerta (RDO) che, come previsto dal Codice dei contratti pubblici, deve includere un progetto esecutivo. Le Linee guida potranno essere utilizzate come ausilio dalle amministrazioni per la predisposizione di progetti esecutivi che rispettino lostandard TIA-942. Infatti, nella descrizione dei lavori di manutenzione dei singoli impianti vengono date indicazioni circa gli standard e le normative da prendere in considerazione per la progettazione dell’impianto specifico, nonché le certificazioni SOA da richiedere all’esecutore dei lavori di manutenzione, qualora gli stessi avessero un importo pari o superiore a 150.000,00 €.

Per scoprire le opportunità del Mepa e consultare le Linee guida vai su www.acquistinretepa.it