Contenuto principale

Messaggio di avviso

image 3

Con le circolari 2 e 3 del 9 aprile 2018, recanti rispettivamente «Criteri per la qualificazione dei Cloud Service Provider per la PA» e «Criteri per la qualificazione di servizi SaaS per il Cloud della PA», AgID ha stabilito Il termine del 20 novembre 2018, successivamente differito al 31 marzo 2019, come termine ultimo entro il quale i fornitori applicativi devono superare il percorso di qualificazione.

Le due circolari stabiliscono nel Cloud Marketplace di AgID la piattaforma che espone i servizi e le infrastrutture qualificate da AgID.

Dal 1° aprile scorso le amministrazioni pubbliche possono acquisire esclusivamente servizi IaaS, PaaS e SaaS qualificati da AgID e pubblicati nel Cloud Marketplace.

Nell’incontro Seconda Conferenza dei responsabili della transizione digitale, tenutosi a Roma lo scorso 15 maggio, i vertici di AgID hanno confermato l’importanza del ruolo assegnato alle pubbliche amministrazioni nel fungere da stimolo verso i propri fornitori a intraprendere, come unica via percorribile, il percorso di qualificazione.

Il Cst della Provincia di Lecco sta seguendo l’iter dei propri fornitori per adempiere alle indicazioni di AgID e al momento, fra le software house con contratti attivi col Cst, risultano avere concluso il percorso di qualificazione: ADS automated data systems SpA e Maggioli Spa.