Contenuto principale

Messaggio di avviso

osservatorio digitale

I Comuni hanno un ruolo centrale come principale interfaccia tra cittadini e pubblica amministrazione e nel processo di modernizzazione delle strutture pubbliche per garantire servizi pubblici di eccellenza che rispondano ai bisogni dell'utenza.

Per accompagnare e accelerare le iniziative di digitalizzazione degli enti locali e  monitorare lo stato di avanzamento di alcuni progetti inseriti nel Piano triennale che l'Osservatorio Agenda digitale del Politecnico di Milano ha creato un framework che può valutare il livello di maturità per l'attuazione del Piano triennale. Cambiando il modello di analisi l'Osservatorio dice che c'è ancora da fare un grande sforzo organizzativo per rendere i servizi pubblici digitali.

A proposito di PagoPA, operativo entro il 31 dicembre di quest'anno, a marzo 2019 circa il 10% dei Comuni ha dichiarato di aver attivato tutti i servizi su pagoPA e solo il 14% ha dichiarato che intende attivare tutti i servizi di pagamento gestiti dall'amministrazione su pagoPA entro il 2019. Solo il 3% dei Comuni ha fatto lo switch-off, chiudendo qualsiasi altro canale di pagamento per almeno un servizio.

Sugli open data, per capire se c'è un risultato sostenibile nel tempo è necessario essere consapevoli di quali dati vengono pubblicati, della loro qualità e soprattutto delle caratteristiche del loro processo di pubblicazione. Un'indagine dell'Osservatorio eGovernment del 2018 evidenzia che solo il 7% dei Comuni ha strutturato un vero e proprio processo di gestione e valorizzazione del dato. Al contrario, quasi il 60% di coloro che pubblicano presentano una scarsa qualità dei dati, per inadeguata o assente formalizzazione dei processi di gestione dei dati.


www.osservatori.net