Contenuto principale

Messaggio di avviso

privacy corso

La recente emergenza dettata dal contrasto alla diffusione del virus ha prodotto modifiche sostanziali nelle modalità di azione e di decisione delle pubbliche amministrazioni.

E ciò si avverte soprattutto in quelle che sono caratterizzate per avere un “vertice politico” a cui si richiede di adottare “in modalità collegiale” le decisioni strategiche e organizzative dell’ente.

La modalità “smart”, intendendo con questa espressione l’utilizzo delle relazioni “da remoto”, è infatti richiesta, non solo per le attività d’ufficio, ma anche per le decisioni che debbono essere adottate da organi quali il Consiglio di Amministrazione, la Giunta regionale, comunale o provinciale o i Consigli provinciali, comunale, ecc.

In questo caso, quindi, si rende necessaria l’adozione di sistemi che siano in grado di garantire, oltre al confronto contestuale, tutti quegli aspetti di natura formale che sono richiesti affinché le decisioni possano ritenersi correttamente assunte, in ragione alla specificità degli organi.