Contenuto principale

Messaggio di avviso

osservatorio digitaleIn un video di Simone Chiarelli è stata elaborata una disamina approfondita in merito alla semplificazione normativa, amministrativa e documentale.

La semplificazione nelle Pubbliche Amministrazioni è uno dei gangli su cui si basa lo snellimento dell’apparato che si occupa della gestione pubblica.

Ciò vuol dire che i cittadini, grazie a tutte le procedure che seguono a questi processi di sburocratizzazione, potranno senza dubbio beneficiare di una serie di vantaggi a lungo termine. Meno file, meno carta, meno code.

Ma non solo.

Può senza dubbio rendere più facile la vita anche a chi lavora negli uffici pubblici. Gli addetti ai lavori che spesso si trovano sommersi da pratiche e da ingarbugliamenti di vario tipo. Tutte cose che non fanno altro che rallentare l’attività amministrativa.

Ma qual è la situazione attuale per questi processi di semplificazione?

La semplificazione normativa, amministrativa e documentale: lo stato attuale

Dunque la semplificazione nel settore amministrativo attiene al piano delle procedure ed è preordinata a rendere la Pubblica Amministrazione più trasparente, efficiente ed efficace.

Data la pervasività e la complessità dell’argomento affrontato dalla Sentenza, Simone Chiarelli, dirigente di Pubblica Amministrazione Locale ed esperto in questioni giuridiche di diritto amministrativo nei settori degli appalti, SUAP, e disciplina generale degli Enti locali, ha messo a disposizione un video volto a fornire un’analisi sintetica e ragionata sul quadro normativo attuale.