Contenuto principale

Messaggio di avviso

hackerGli utenti di tutto il mondo desiderano adottare maggiori precauzioni per proteggere e mantenere il controllo della propria privacy sul web, lo segnala il report di Kaspersky "Defending digital privacy: taking personal protection to the next level", realizzato per conoscere l'atteggiamento delle persone rispetto alla privacy on line.

Cresce la consapevolezza degli utenti sui siti e sui social in cui sono presenti i loro dati personali e questo li spinge a voler sapere come fare per impedire che tali dati vengano visualizzati o utilizzati da altri,  che non sono autorizzati.

L'indagine rivela che il 12% degli utenti italiani di siti web e di social media sa che i propri dati personali e le informazioni sui propri familiari sono diventati di dominio pubblico, senza il loro consenso. Il 69%, invece, ha provato a cancellare dai siti e dai social le informazioni personali. Però, una delle maggiori difficoltà per  eliminare le informazioni private dal web e dai social è il modo con cui farlo. Voler eliminare dalla rete le informazioni private non si limita a quelle proprie e si spinge anche a quelle dei congiunti e delle persone con le quali si ha un rapporto più stretto.

Il 43% di italiani adotta misure aggiuntive durante la navigazione in Internet per nascondere le proprie informazioni ai criminali informatici, il 36% per nasconderle ai gestori dei siti web che visita  e il 24%  agli altri utenti che accedono allo stesso dispositivo.

Secondo il rapporto il 15% degli italiani afferma di essere preoccupato anche per i dati personali raccolti nelle app installate sui sistemi mobili e perciò evita di conservarli sui propri dispositivi.