Contenuto principale

Messaggio di avviso

webinarNell’ambito della strategia programmatica definita dal PON “Governance e Capacità Istituzionale” 2014-2020 (Fse e Fesr), il Dipartimento della Funzione pubblica, in qualità di organismo intermedio, ha stanziato ingenti risorse nella misura di 42 milioni di euro per interventi a sostegno dei piccoli Comuni, già gravati da carenze finanziarie e di organico, ulteriormente accentuate a causa del Covid-19.

Lo scorso 21 maggio è stato pubblicato un Avviso rivolto ai Comuni con meno di 5.000 abitanti per manifestare il proprio interesse a partecipare al progetto “rafforzamento della capacità amministrativa dei piccoli Comuni”. 

La scadenza per la presentazione delle domande è il 30 settembre; la presentazione della domanda è a sportello fino a esaurimento dei fondi disponibili. 

L’Avviso prevede che la domanda di finanziamento possa essere presentata in forma singola, ma anche in forma aggregata, purchè ogni singolo membro dell'aggregazione rientri nella fascia di popolazione indicata.

In questo quadro il Centro servizi territoriale della Provincia di Lecco si è impegnato a fornire supporto nella presentazione delle domande anche agli enti non aderenti, con l’obiettivo di massimizzare la probabilità di ottenimento del finanziamento e di mettere a disposizione del territorio la propria capacità progettuale e il ventaglio dei servizi Cst già disponibili, che risultano perfettamente sinergici e coerenti con gli ambiti progettuali previsti dall’Avviso: gestione dell’innovazione in forma associata, formazione e potenziamento delle competenze, portale PagoPA e servizi online al cittadino.

Nella mattinata di oggi il Centro servizi territoriale della Provincia di Lecco ha organizzato un webinar, aperto a tutti i Comuni del territorio, anche non aderenti al Cst, che ha rappresentato l'occasione per:

  • Chiarire l’oggetto e i termini dell’Avviso
  • Condividere il piano di azione e le finalità del finanziamento
  • Illustrare le attività di supporto che il Cst intende mettere in campo per gli enti del proprio territorio
  • Dare indicazioni sulle modalità organizzative di raccolta della domanda di finanziamento
  • Raccogliere il contributo dei partecipanti