Contenuto principale

Messaggio di avviso

UNC email truffa

Un decreto della Funzione pubblica allinea il calendario dello stato di emergenza alle regole per il lavoro agile. Tra due mesi l’approvazione del Piano operativo del lavoro agile che definisce le categorie di dipendenti pubblici che possono lavorare da remoto e i criteri di valutazione delle performance

Smart working, ancora una proroga fino al 30 aprile per i dipendenti pubblici. Lo stabilisce un decreto della Funzione pubblica che allinea le regole sul lavoro nella PA ai tempi dello stato di emergenza. Viene dato in questo modo più tempo alle amministrazioni per avviare il passaggio verso lo smart working strutturale che fatica a decollare.

Nel “cantiere lavoro” anche l’Osservatorio nazionale del lavoro agile nelle pubbliche amministrazioni i cui componenti sono stati nominati dalla ministra Fabiana Dadone.

 

L’articolo