Contenuto principale

Messaggio di avviso

digitale 170711133758

STRUTTURA
22 aprile 2021 – dalle ore 9.30 alle ore 11.30

PREMESSA
Lo scorso 10 settembre 2020 sono state pubblicate da AgID le nuove linee guida sul documento informatico. Tutte le PA dovranno adeguarsi a quanto previsto dal dispositivo normativo entro il 7 giugno 2021.
Le linee guida, redatte ai sensi dell’art. 71 del Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD – d.lgs 81/2005 e s.m.i.), hanno lo scopo di aggiornare  le  pregresse regole  tecniche  e di unificarle in un unico documento. Si articolano nelle tre fasi in cui consta la gestione documentale: formazione, gestione e conservazione e per ognuno di essi individuano specifici adempimenti.
L’incontro formativo è pensato per approfondire questi temi e permettere i partecipanti di rivedere le  proprie procedure ed adeguare il protocollo informatico alle disposizioni normative.

 

Link articolo completo 

OBIETTIVI
Come premesso, le linee guida costituiscono la nuova versione aggiornata delle regole tecniche in materia di formazione, protocollazione, gestione e conservazione del documento, già precedentemente regolate nei DPCM del 2013 e 2014. Il corso si rivolge agli RTD e ai responsabili della gestione documentale con l’obiettivo di veicolare le conoscenze e le competenze necessarie a governare il processo di dematerializzazione dei documenti.
Verranno presentati gli strumenti previsti dalla normativa (il manuale di gestione del protocollo informatico, il piano di fascicolazione ed il piano di conservazione etc.) indicandone contemporaneamente l’utilità all’interno del percorso di adeguamento.

PROGRAMMA 

  • L’istituto delle linee guida
  • Le 3 fasi della gestione documentale:
    • La formazione
    • La gestione
    • La conservazione
  • Gli adempimenti imposti dalla normativa
  • L’obbligo della dematerializzazione

DOCENTI

Paolo Tiberi
Esperto di organizzazione per la pubblica amministrazione, lavora presso SI.net Servizi Informatici per cui ha gestito da capo progetto molti percorsi di digitalizzazione per enti pubblici. Dal 2011 è professore per l’Università degli studi di Milano in qualità di docente a contratto. Le sue tematiche di ricerca ineriscono la transizione al digitale e nello specifico la gestione documentale, la privacy e l’innovazione quale motore di avvicinamento tra i cittadini/utenti dei servizi e le amministrazioni locali e statali.

Gianluca Perondi
Archivista con una forte specializzazione nella formazione, gestione e conservazione di archivi digitali, si occupa da oltre 25 anni di progetti inerenti la gestione documentale e l’organizzazione e la valorizzazione degli archivi e dei patrimoni documentali in genere, per enti pubblici, imprese, fondazioni e associazioni. In particolare sul fronte della documentazione corrente si segnalano a partire dalla metà degli anni novanta numerosi interventi di consulenza e supporto per l’avvio dei sistemi di protocollo informatico, per la definizione di nuovi piani di classificazione, per la revisione dei piani di fascicolazione e conservazione, nonchè per l’elaborazione e aggiornamento dei manuali di gestione dei sistemi documentari.
 

QUOTE D'ISCRIZIONE

  • ENTI ASSOCIATI:  la partecipazione è GRATUITA
  • ENTI NON ASSOCIATI: la quota di partecipazione è di € 25,00.
    In fase di iscrizione corso, è richiesto di inserire il Codice del pacchetto corsi. Contattare la segreteria UPEL per averlo.
  • PRIVATI/AZIENDE/STUDI PROFESSIONALI: la quota di partecipazione è di € 30,50 – obbligo di pagamento anticipato.
    In fase di iscrizione corso, allegare la ricevuta di pagamento.

DISDETTA
In caso di impossibilità a partecipare, si prega di inviare disdetta entro 3 giorni dall’evento all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.